Scuola di Cucina intelligente

Italian Culinary Medicine

Un programma di Magazzino Alimentare, nato col patrocinio dell’Università degli Studi di Brescia, in collaborazione con l’APCI, Associazione Professionale Cuochi Italiani, l’Istituto di Istruzione Superiore Andrea Mantegna e Store Scavolini di Ambrosini. L’obiettivo è quello di creare le condizioni per consentire ad un pubblico sempre più vasto di recuperare un rapporto più immediato e salutare col cibo.

La Culinary Medicine è un campo che poggia sull’evidenza, dove conoscenze e competenze dietetiche e culinarie si incontrano con la finalità di migliorare il modo di assistere le persone nel mantenerle in salute grazie ad un’alimentazione corretta. I corsi di Culinary Medicine si svolgono in una cucina didattica in cui medico e chef animano la lezione tra teoria e pratica, guidando chi partecipa a rafforzare le proprie conoscenze nutrizionali ed apprendere le tecniche gastronomiche utili per preparare piatti buoni e salutari.

A partire dal 26 aprile prossimo, in modalità on-line, la dott.ssa Barbara Zanini dell’Università di Brescia ed il presidente APCI, Roberto Carcangiu, in tre incontri mostreranno come con l’home cooking, cioè con la riscoperta del cucinare in casa, sia possibile coniugare gusto del cibo, benessere personale , risparmio di risorse.

La scelta dell’on-line, cioè della formazione interattiva a distanza, ormai collaudata e ritenuta straordinariamente efficace dai numerosissimi partecipanti ai corsi de La Scuola di Cucina intelligente, non è più una necessità dettata da vincoli sanitari: si è dimostrata una scelta straordinariamente efficace per il coinvolgimento attivo di chi intende avvicinarsi alla preparazione del cibo come occasione di benessere e piacere.

Il programma delle tre serate e del metodo di lavoro la si trova all’indirizzo nello store online de La Scuola di Cucina Intelligente, il progetto più longevo di Magazzino Alimentare.