Monthly Archives: Dicembre 2020

Ricettando

Con il contributo degli studenti dell’Università di Brescia, facoltà di Dietistica, che frequentano i corsi della Scuola di Cucina intelligente per lo svolgimento del tirocinio curriculare e di orientamento previsto dal loro piano di studi con l’analisi nutrizionale di un piatto. TONNO STUFATO CON PISELLI – analisi condotta da Virginia Braghetto

L’acidità del pomodoro

Tratto dalla rivista “Le Scienze” – novembre 2019 – Rubrica “Pentole & Provette” di D. Bressanini Oltre che per il sapore, l’acidità è importante anche per una corretta conservazione delle salse. Ancor oggi è usanza preparare la salsa di pomodoro attingendo ai prodotti dell’orto e farne scorta per l’inverno ma non sempre i risultati premiano

In questi giorni di festa… come apparecchiare la tavola

Disposizione del coperto Nel Regno Unito, la disposizione del coperto deriva da una semplificazione di quella dei banchetti formali, riadattata in base alle abitudini del XXI secolo. Il principio guida è estremamente logico: da entrambi i lati del piatto, le posate sono posizionate nell’ordine in cui verranno utilizzate, dall’esterno verso l’interno, con i coltelli a

Riduciamo lo spreco alimentare

Tratto da: https://www.radio-food.it/ Autore: Simone Martino Una corretta conservazione degli alimenti comporterebbe la riduzione dello spreco alimentare, una maggiore lotta alla fame e un notevole risparmio economico. Produciamo abbastanza cibo per nutrire una popolazione pari a una volta e mezza quella attuale eppure ci sono ancora milioni di persone che muoiono di fame: spreco alimentare

C’è intolleranza e intolleranza

Tratto dalla rivista “Le Scienze” – dicembre 2019 – Rubrica “Pentole & Provette” di D. Bressanini A crescere non sono le intolleranze ma l’offerta di metodi diagnostici privi di credibilità scientifica e validità clinica. Lo spiega un documento preparato dalle principali società di allergologia e immunologia clinica https://www.siaip.it/upload/1985_Documento_Alimentazione_e_stili_di_vita_.pdf Allergie alimentari e intolleranze sono spesso confuse:

Chi soffre di anemia deve mangiare spinaci che sono ricchi di ferro

Anche Braccio di Ferro ha cercato di convincerci che gli spinaci sono un’ottima fonte di ferro ma dobbiamo smentirlo: hanno un alto contenuto di ferro questo è vero ma, purtroppo, solo in piccolissima parte è assorbibile dal nostro intestino. Dobbiamo infatti fare i conti con la sua “biodisponibilità” ovvero con la sua attitudine ad essere

Usiamo i cookies per migliorare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando con la navigazione accetti i nostri cookies.