Fare il pane a casa in modo sicuro

Se vogliamo preparare del pane o dei prodotti da forno in casa e vogliamo rallentarne l’ammuffimento ed evitare le alterazioni descritte è fondamentale utilizzare materie prime di qualità ed essere sicuri della potabilità dell’acqua.

Le alte temperature di cottura infatti eliminano quasi tutti i microrganismi che potrebbero essere presenti nell’impasto, a eccezione delle forme “sporigene” che sopravvivono e possono riprendere la crescita successivamente. Per questo motivo è necessario partire da ottime materie prime, e non pensare alla cottura come a un trattamento che sanifica il prodotto.

Inoltre si deve curare bene l’igiene  personale, la pulizia della cucina, degli utensili e dei piani di lavoro oltre che curare l’igiene durante le fasi di lavorazione e manipolazione del pane.

Durante la fase di cottura è necessario prestare attenzione a non cuocere eccessivamente il prodotto per non incorrere nella formazione di acrilammide, una sostanza chimica tossica che si forma naturalmente nei prodotti alimentari amidacei durante la cottura ad alte temperature.

Infine è importante conservare il prodotto in un luogo asciutto e pulito, per evitare successive contaminazioni da muffe o microrganismi.

fonte: https://www.salepepesicurezza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 

Usiamo i cookies per migliorare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando con la navigazione accetti i nostri cookies.