I Colli Euganei, non di sole terme

Una zona che ben si presta, oltre che ad una visita alle rinomate terme, anche a circuiti ciclabili di diversa difficoltà e lunghezza, adatti alle gambe più allenate come ai più sedentari, lungo fiumi e canali ciclabili in sede esclusiva rispetto al traffico delle auto. Così è il giro fluviale di Padova lungo il canale del Bacchiglione (per poco meno di 50 km.) che si svolge in parte in mezzo a boschi urbani, in parte lungo tratti di strada bianca o asfaltata senza alcun transito automobilistico. Pausa pranzo alla trattoria www.trattoriaorazio.it, appena fuori dal circuito in zona Brusegana (Pd), si apprezza in modo particolare il giro di baccalà, senza nulla togliere alle altre specialità della cucina veneta tipica che sorprende con il tartufo veneto e include una grande varietà di pesce. Strepitoso il dolce al cioccolato bianco. Siamo solo a metà percorso quindi c’è ampio margine per smaltire.

Gamba allenata e buona motivazione per i 70 km. necessari a coprire l’anello dei Colli Euganei che si snoda anche lungo sentieri, ma sempre senza pendenza, su percorso lineare ben tracciato che non lascia dubbi di direzione.

Su questo tratto ci sono sfuggite suggestioni gastronomiche salienti per cui ci siamo dovuti ritemprare con un’eccellente cioccolata calda e i suoi famosi https://www.scuoladicucinaintelligente.it/products/2020-10-23-i-macaron (oltre a qualche altro dolce gioiello) presso la pasticceria Biasetto https://www.pasticceriabiasetto.it/ a Padova città, dove il Maestro Campione del Mondo di Pasticceria non arretra rispetto alla sua reputazione.

Per chiudere in bellezza il circuito dei Monti Berici verso Vicenza, partendo da Noventa Vicentina, forse non il tratto più meritevole ma sicuramente da esplorare con maggiore accuratezza per apprezzare vigne e uliveti, un’Italia minore e autentica. Approdo a Vicenza, di magnificenza palladiana, al ristorante di cucina vicentina Al Pestello dove la cuoca Elena sembra sappia dare il meglio di sé… Da scoprire. Qui si rilasciano solo consigli e non recensioni, occasioni da gustare e curiosità da appagare. Buon cibo e gambe in spalla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 

Usiamo i cookies per migliorare la tua esperienza sul nostro sito web. Continuando con la navigazione accetti i nostri cookies.